Gli hacker nordcoreani riciclano il loro cripto rubato, ecco come fanno

Posted by on 4. September 2020


La Society for Worldwide Interbank Financial Telecommunication, o SWIFT, e la multinazionale britannica di sicurezza BAE Systems hanno pubblicato un rapporto dettagliato che mostra come i criminali informatici riciclano il cripto. Queste tecniche sono abbastanza sofisticate ma i casi di riciclaggio di Bitcoin Code sono ancora numerosi, secondo lo studio Follow the Money. D’altra parte, ci sono enormi volumi di denaro riciclato attraverso metodi tradizionali come i bonifici bancari.

Tuttavia, ci sono alcuni esempi degni di nota

Tuttavia, ci sono alcuni esempi degni di nota; e il rapporto descrive in dettaglio i vari metodi di riciclaggio di denaro che vengono utilizzati dal Gruppo Lazarus. Questo gruppo è una nota banda di hacker che si ritiene sia sponsorizzata dal regime nordcoreano.

Il Gruppo Lazarus normalmente ruba fondi criptati da uno scambio e poi inizia a passare le transazioni attraverso diversi scambi utilizzando una strategia nota come „tecnica di stratificazione“.

Gli hacker si avvalgono di facilitatori dell’Asia orientale che si procurano una parte dei fondi rubati per contribuire al riciclaggio dei fondi. I facilitatori trasferiscono la crittovaluta attraverso molti indirizzi di loro proprietà con l’obiettivo di „offuscare l’origine dei fondi“, come spiegato dallo studio. I ricercatori hanno anche scritto:

„I facilitatori trasferiscono una parte dei fondi ricevuti attraverso nuovi conti bancari collegati al loro conto di scambio; – questo permette la conversione da moneta criptata a moneta fiat. Altri fondi rubati potrebbero essere trasferiti in Bitcoin in carte regalo prepagate; che possono essere usate in altri cambi per acquistare altri Bitcoin“.

Recentemente, è emerso che Lazarus stava attaccando i talenti di crittografia e blockchain attraverso i principali social network professionali LinkedIn. Ma le autorità si stanno unendo agli scambi di crittografia con l’obiettivo di ostacolare le attività del gruppo.